Home > Blog > I Formaggi di Capra del Podere Monaverde


I Formaggi di Capra del Podere Monaverde

Caseificio agricolo a Pistoia

AlPodere di Mona Verde a Pistoia, produciamo formaggi di capra solo con il latte delle nostre capre camosciate, allevate a pochi passi dalla vendita.

Nel nostro caseificio ci impegniamo ogni giorno per rispettare il benessere ed il ciclo naturale degli animali, che si riflettono nella bontà e varietà dei formaggi di capra che sono veramente tanti, dai più freschi e leggeri ai sapori più decisi, a latte crudo o termizzato, tutti accomunati dalla stessa cura che dedichiamo ad ogni nostro prodotto e ad ogni fase della lavorazione.

Le nostre capre

Tutto inizia nella stalla, a pochi metri dallo spaccio, dove le nostre capre camosciate delle Alpi vivono allo stato semibrado. Ciò significa che possono entrare ed uscire a piacimento dalla stalla per muoversi nel campo all'aperto che è recintato per motivi di sicurezza... pensate cosa succederebbe se decidessero di scendere fino alla strada!

Le capre sono così libere di mangiare l'erba che trovano nei campi, oltre al fieno che raccogliamo dai nostri campi e che diamo loro.

Da marzo-aprile, o comunque dopo che i capretti sono grandi a sufficienza da non aver più bisogno del latte e grossomodo fino a novembre le capre vengono munte mattina e sera. Da quest'anno ci siamo dotati di un piccolo impianto di mungitura che ci aiuta nel lavoro quotidiano, anche se la prima mungitura è sempre manuale poiché questa fase è importante per controllare la qualità del latte e verificare che non vi siano impurità.

La caseificazione

Appena munto il latte viene trasferito dalla stalla allo spaccio, dove prepariamo i nostri formaggi di capra.

Al podere vengono prodotti diversi tipi di formaggio di capra con tecniche diverse. Dalla ricotta al formaggio fresco; dai semi-stagionati agli stagionati. La stagionatura e l’affinatura nella nostra cantina a temperatura ed umidità controllate possono arrivare a 12 mesi e perfino oltre per alcune tipologie di formaggio come il ReBecco.

I nostri formaggi di capra

Nel periodo della mungitura è possibile trovare al nostro spaccio sia formaggi freschi come la robiola, il primo sale e la ricotta di capra.
I formaggi di capra stagionati sono invece disponibili tutto l'anno. Fra questi ce ne sono alcuni che meritano una piccola presentazione.
Una caratteristica comune a tutti i formaggi è che il loro sapore e consistenza varia con il mutare del periodo di mungitura. Il latte della mungitura estiva è meno ricco di grassi e più compatto, mentre il latte delle prime mungiture primaverili è più ricco di grassi e permette di ottenere formaggi più cremosi.


Primo sale: formaggio pasta molle, latte termizzato, da pronto uso
Robiola: formaggio spalmabile ottenuto da cagliata lattica, latte termizzato, piccolo spunto acido, il meno calorico di tutti i formaggi
Caprelfia: formaggio spalmabile ottenuto da cagliata lattica di latte termizzato con aggiunta di erbe aromatiche
Caprie: formaggio a pasta morbida leggermente abbucciato, ottenuto con caglio vegetale, presenta una crosta "fiorita" e una leggera nota amara che richiama il cardo usato come caglio
Fior di capra: formaggio dalla piccola forma piramidale,ottenuto da cagliata lattica di latte termizzato,leggermente stagionato e con una leggera crosta fiorita
Caprolino: formaggio semistagionato (2 settimane ca), ottenuto da latte termizzato
Erbolino: formaggio semistagionato come il caprolino ma arricchito di erbe aromatiche
Peperoncino: formaggio semistagionato come il caprolino ma con aggiunta di peperoncino
Caprino del podere: formaggio stagionato minimo 2 mesi ottenuto da latte termizzato
Caprone: formaggio semicotto stagionato ottenuto da latte termizzato, a pasta dura, stagionato Ca 5 mesi
Caprese: formaggio stagionato a pasta morbida ottenuta da latte crudo
ReBecco: Formaggio stagionato minimo 12 mesi a pasta cotta ottenuto con latte termizzato
Blue: Formaggio stagionato erborinato, (venature verde,bluastre) a latte crudo

 



GUARDA ANCHE


Miele Cristallizato

Non tutti i mieli però cristallizzano nello stesso modo. La velocità e la facilità con

Le Farine a confronto

La farina di tipo 00 è composta solamente dalla parte centrale del chicco cioè la parte

Parlano di noi

PISTOIA. Non basta più essere bravi produttori. Bisogna anche sapere vendere. E gli stessi mercatini

Parmigiano Reggiano per nove secoli, un formaggio unico al mondo...

Il Parmigiano Reggiano è ancora fatto con metodi tradizionali, usando solo latte vaccino crudo